La Rete

Legge Forestale

Contributo all’attuazione di Legge Forestale Regionale e Regolamento Forestale anche nella eventualità di revisioni e modifiche volte a recepire istanze di scala regionale espresse dagli operatori del settore e/o finalizzate a suscitare nuove opportunità di sviluppo e di progresso connesse ad una qualificata gestione forestale.

La L.R. 39/2000 Legge Forestale Regionale e il suo Regolamento di Attuazione 48/R hanno da tempo fatto chiarezza e dato certezza sui vari ambiti di intervento e di lavoro in bosco. In base all’esperienza di un decennio di vigenza della legge sono in via di formulazione e discussione alcune proposte di modifica ad opera della Giunta Regionale; il Parternariato vario e competente della Foresta Modello costituisce un’occasione ulteriore di confronto e verifica della validità di dette modifiche, nonché di proposta per ulteriori revisioni funzionali al miglioramento del lavoro in bosco.

OBIETTIVO DI RIFERIMENTO

FORMA DI ATTUAZIONE

RISORSE NECESSARIE

TIPOLOGIE DI SOGGETTI

SOGGETTI COINVOLTI

IV

Tavoli tecnico-giuridici di confronto ed elaborazione

Umane

(disponibili-implementabili)

Proprietari forestali, aziende agricole, ditte boschive, rappresentanze categoriali, Pubblica Amministrazione

Regione Toscana, Uncem, Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve, Sofea, Ordine, altri da definire

SOGGETTO CAPOFILA: UCVV
OBIETTIVO TEMPORALE: continuo.
RISULTATI ATTESI: contributi alle proposte di modifica a norme esistenti e/o alla redazione di nuove inerenti le attività in foresta (numero e frequenza di osservazioni/contributi)

Contatti

Associazione Foresta Modello delle Montagne Fiorentine
Via Poggio alla Cuna 7
50060 Londa (FI)

Telefono: +39 0558396649 +39 0558354016

Fax: +39 0558396634  +39 0558354044

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 94214410485 P. IVA 06284660484