REPARTO DI BIODIVERSITA' DI VALLOMBROSA

REPARTO DI BIODIVERSITA' DI VALLOMBROSA

Il Reparto per la Biodiversità gestisce e coordina i 28 Reparti Carabinieri per la Biodiversità - Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare Carabinieri.

Fa parte di questa Associazione la RISERVA NATURALE BIOGENETICA DI VALLOMBROSA.

La Riserva è dotata di un Centro Visite con annesso il Museo Dendrologico e dell'Arboreto che conta circa 3000 esemplari di 1200 specie diverse provenienti da ogni parte del mondo. All'interno della riserva si possono percorrere vari sentieri del CAI e dei Carabinieri Forestali.

La Riserva Naturale Statale Biogenetica di Vallombrosa è nata nel 1973, dall'antica foresta creata dai monaci dell'Abbazia di Reggello (o Abbazia di Vallombrosa), in particolare dal suo fondatore S. Giovanni Gualberto, e da loro curata per molto tempo. I monaci sono stati i proprietari dal 1039 al 1866, anno in cui, a seguito della soppressione degli ordini religiosi, tutti i beni sono entrati in possesso dello Stato italiano; nel corso dei secoli la superficie della foresta è aumentata grazie all'acquisizione di numerosi territori.

A testimoniare il valore e l'unicità di questo sito prima, nel 1869, è nata nei locali dell'Abbazia la prima Scuola Forestale Italiana che nel 1914 verrà trasferita a Firenze, in seguito, a partire dal 1880, sono stati creati alcuni Arboreti Sperimentali che rappresentano oggi una delle collezioni dendrologiche più importanti d'Italia. Nel 1973 è stata infine dichiarata Riserva Naturale Statale Biogenetica di Vallombrosa.

Contatti

Associazione Foresta Modello delle Montagne Fiorentine
Via Poggio alla Cuna 7
50060 Londa (FI)

Telefono: +39 0558396649 +39 0558354016

Fax: +39 0558396634  +39 0558354044

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

C.F. 94214410485 P. IVA 06284660484